Estonia settentrionale e occidentale

Viaggiando nell’Estonia settentrionale e lungo la costa occidentale, potrete scoprire la bellezza di paesaggi unici. Osservate i paesaggi costieri, i villaggi dei pescatori e le foreste di pini e muschio. Esplorate le eleganti ville e le vecchie caserme militari sovietiche.

  • Il Parco nazionale di Lahemaa sulla costa settentrionale è una delle più importanti aree forestali protette di tutta l’Europa. Qui potrete farvi un’idea della maggior parte dei paesaggi naturali e culturali caratteristici dell’Estonia. Lahemaa nasconde molti sentieri naturali, dove è facile avere la fortuna di avvistare alci, cinghiali e altri grandi mammiferi.
  • Il Giardino botanico di Tallinn è situato nell’antica valle del fiume Pirita, a 10 km dal centro di Tallinn. Non perdete il Giardino botanico e esploratelo alla scoeperta, delle tante affascinanti varietà di piante tipiche dell’Estonia.
  • Il Parco nazionale di Matsalu è uno dei più importanti luoghi di sosta degli uccelli acquatici in Europa e fa di Matsalu un vero paradiso per gli appassionati di birdwatching. A Matsalu sono molte le torri per l’osservazione degli uccelli e i sentieri per escursioni che vi guideranno alla scoperta delle bellezze di questo posto.

Prendete un traghetto e scoprite le isole estoni con la loro natura unica, gli antichi villaggi, i bei mulini a vento e le antiche chiese.

  • Il cratere di meteorite di Kaali a Saremaa si è formato 4.000–7.500 anni fa. L’esplosione che l’ha creato aveva la potenza di una piccola bomba atomica. Si ritiene che le storie sulla morte e la rinascita del sole diffuse nel folclore di molte nazioni siano basate sull’esplosione di Kaali. Venite a vedere il bellissimo lago formatosi nel cratere e visitate l’interessante Museo del Meteorite!
  • La scogliera di Mustjala o Panga a Saremaa è una scogliera calcarea che si erge sul mare, offrendo ai visitatori una vista bellissima. Nell’antichità la scogliera veniva utilizzata come sito sacrificale, per compiere sacrifici dedicati al mare.
  • Nel Parco nazionale di Vilsandi potrete trovare il luogo più frequentato dalle foche grigie in Estonia, dove sostano anche centinaia di uccelli marini. Il Parco ospita un'infinità di piante rare; qui crescono per esempio, ben 30 specie di orchidee.

Estonia meridionale

L’Estonia meridionale è una zona magnifica dove colline boscose si alternano a bellissimi laghi. Con la neve si possono praticare gli sport invernali; in estate, si può nuotare nei laghi e fare escursioni a piedi. Il patrimonio culturale delle regioni di Võru, Mulgi e Seto merita piena attenzione. Se state attenti, nelle foreste, potreste vedere in giro qualche grande predatore.

  • Il Parco nazionale di Soomaa è conosciuto per la sua natura incontaminata e la sua “quinta stagione”, cioè quando gran parte della zona viene inondata. Un giro in canoa in una foresta primordiale è un’esperienza indimenticabile!
  • Suur Munamägi (la Grande Collina Uovo) è la più alta collina dei tre Paesi Baltici e svetta nel bel mezzo di foreste naturali. Dalla sua cima si ammira un panorama mozzafiato che arriva fino alla Russia e alla Lettonia.
  • Quando andate a Otepää, la nostra capitale invernale, prendetevi il tempo di visitare il Parco avventure di Otepää. L’avventuroso percorso tra gli alberi offre innumerevoli di possibilità per arrampicarsi e saltare e vi metterà alla prova allo stesso tempo divertendovi. Non lontana dal parco avventura è situata la piattaforma panoramica di Tehvandi, che si trova in cima a una collina da cui si pratica il salto con gli sci ed offre una magnifica vista sul paesaggio collinare circostante. Inoltre su un lato della collina è disponibile per tutti, appassionati e meno appassionati, un’eccitante parete per arrampicate.
  • Le caverne di sabbia di Piusa formano un esteso sistema di caverne sotterranee, formatesi come risultato dell’estrazione a mano di sabbia di quarzo. Al giorno d’oggi, vi trascorre l’inverno la più grande colonia di pipistrelli dell’Europa orientale. Prenotate una visita guidata al centro visitatori e potrete addentrarvi dentro queste suggestive caverne.