Tallinn è uno dei city break più ambiti d’Europa: architettura da far girar la testa, un’enorme offerta culturale, ristoranti di prim’ordine, atmosfera a non finire. E al calar della sera… si accende la Tallinn che non ti aspetti: i locali più noti, come quelli più alternativi, accendono le luci e danno inizio alla festa. Bar, pub, club, discoteche… a Tallinn è tutto a portata di qualche minuto di cammino. Quindi perché provarne uno quando potete provarli tutti?

Tartu è sinonimo di vita studentesca, facile quindi immaginare quanto la notte sia giovane nella seconda città dell’Estonia. Un’infinità di locali costellano la città vecchia e soprattutto via Rüütli, ma anche l’esotico quartiere di Supplinn promette piacevoli sorprese underground.

Pärnu d’estate è un party a cielo aperto, con migliaia di anime vacanziere a godersi la notti bianche nei beach bar in riva al mare. Ma anche nei mesi non propriamente da spiaggia, la scelta non manca.

La maggior parte dei locali notturni sono aperti da mercoledì a sabato, e come in tutta Europa il pienone ha inizio dalle parti della mezzanotte per scemare molte ore dopo. La musica dal vivo non manca mai, e spazia dal jazz all’elettronica passando per pop e rock. E se nel bel mezzo della notte vi venisse un languorino, chiedete alla gente del posto e vi sapranno senz’altro indicare dove potete rifocillarvi. 

Da sapere sui locali e la vita notturna:

Il consumo di alcol in Estonia è consentito solo ai maggiori di 18 anni, così come spesso la maggiore età è richiesta per accedere nei club e nelle discoteche. Sempre meglio, quindi, avere in tasca un documento di identità per non rischiare di rimanere con un palmo di naso. E niente alcol per chi guida, il limite in Estonia per chi si mette al volante è 0.0 e i controlli sulle strade sono rigidissimi. Dalle 22 alle 10 è inoltre vietata la vendita di alcolici nei negozi.