La città di Narva, affacciata sull'omonimo e irrequieto fiume, è il punto più orientale dell'Unione Europea e l'unica località estone che offre uno scorcio libero sulla vicina Russia. 

Simbolo per antonomasia della città - e dirimpettaio della fortezza russa di Ivangorod - è il suo castello, il meglio conservato d'Estonia, che oggi ospita il Museo Civico di Narva. Al suo interno sono conservati oggetti e manufatti che documentano la vita del popolo locale nell'antichità, ed è possibile cimentarsi nel realizzare souvenir utilizzando strumenti e tecniche che risalgono al secolo XVII.

Conosciuta in passato come “la perla barocca del Mar Baltico”, nel 1944 Narva fu completamente distrutta dalle incursioni aeree russe e dagli incendi provocati dalle truppe tedesche in ritirata. In seguito la città fu pressoché ricostruita da zero, e dunque l'architettura prevalente è di stampo sovietico. Unico a salvarsi dalla distruzione, insieme al castello, è stato l'antico municipio (Raekoda), edificato nella seconda metà del Seicento in stile barocco olandese. 

Una vera chicca è riservata agli amanti dell'archeologia industriale. Si chiama Kreenholmi Manufaktuur ed è una manifattura tessile risalente al 1857 e fondata da Ludwig Knoop, un mercante di cotone di Brema. Il complesso, in mattoni rossi come da copione e di dimensioni gigantesche, arrivò a occupare 12.000 persone e comprendeva un ospedale, alloggi per operai e quadri, e un parco. Ora è solo parzialmente in attività. 

Per molti anni dopo la ricostruzione della città, le autorità sovietiche hanno proibito il ripopolamento da parte degli abitanti residenti a Narva prima della guerra, fattore che ha alterato radicalmente l'assetto etnico locale. Oggi oltre il 90% della popolazione parla russo, essendo per la maggior parte immigrati russi del periodo sovietico o loro discendenti.

Narva ha molto da offrire ai suoi visitatori: concerti, spettacoli all'aperto e festival che ogni anno si tengono nei giardini del castello o in giro per la città, come nello stadio di pattinaggio su ghiaccio di recente costruzione. Tra gli eventi principali si segnalano Il Festival musicale internazionale di Mravinski a Maggio, la festa della città di Narva a Luglio, o ancora il festival storico di Narva in Agosto.

Tra i punti di interesse turistico nelle vicinanze il resort di Narva-Jõesuu, Laagna, Toilail parco di Oru e il convento Kuremäe Pühtitsa Uspenski.

Maggiori informazioni (in Inglese):