Se città medievali e villaggi da cartolina non fossero già abbastanza per innamorarsi dell’Estonia, prendete una mappa, chiudete gli occhi e segnate un punto a caso con un dito. Quasi sicuramente vi ritroverete in mezzo a una foresta e in compagnia dei suoi abitanti: alci, cerbiatti, volpi, linci, orsi, scoiattoli… e un’infinità di specie di uccelli. Ogni giorno dell’anno la natura estone offre un pretesto buono per sfilarsi dalla città ed esplorare un nuovo sentiero, fare un picnic in riva al lago o pedalare tra boschi e pinete, magari a due passi dal mare. E quando arriva la neve, basta una slitta o un paio di sci per scivolare tra i paesaggi incantati di una fiaba nordica.